PANAF 2019 Dream Team Treviso Gazzera

Una mano tesa all’avversaria per dare il “cinque” e complimentarsi per il canestro appena segnato dopo un’azione dirompente a tutto parquet. La numero 37 delle Dreamers Michela Callegher si congratula così con la capina delle Poiane (Gazzera) Luisa Poloni dopo il canestro del 40-25 nel corso dell’ultimo quarto. Un gesto che vale tutto e cancella come una gomma tutto l’agonismo e qualche “botta” presa e data dalle dieci in campo. Prima della palla a due le stesse giocatrici si sono salutate con uno splendido abbraccio. Di solito quando ci schiera sulle due mezza lune della metacampo per la contesa i componenti delle due squadre si salutano dandosi una mano. Ieri sera si è andato ben oltre. Michela è stata salutata da Giuliana Tegon e appunto dalla “Lu” Poloni da un bellissimo abbraccio. Niente di più bello per iniziare la sfida. Sul piano squisitamente tecnico si può dire che l’8-1 per le “Gazzerine” ha strappato il match subito in avvio. Le “sognatrici” trevigiane nel loro massimo sforzo sono arrivate sino a – 8 21-29, ma Luisa Poloni con 21 punti nel secondo tempo (7/7 alla lunetta) ha fatto la differenza. Dall’altra parte Serena Conti è poco fortunata al tiro nelle battute iniziali e il Dream Team ha pagato dazio sotto canestro dove la riccioluta Barbara Girardi ha trovato un muro di braccia e centimetri a renderne difficoltose le conclusioni vicino al ferro. Da emozione pura vedere nel riscaldamento la piccola Vittoria fare i giri nella metacampo ospite insieme a mamma Giovanna Affinito per scaldare gambe e muscoli. Riscaldamento da… allenamento per le ragazze trevigiane che dopo gli esercizi di stretching eseguono la treccia e il due contro uno. Panchina folta per la Gazzera, c’è la prof. Francesca Barzazi in stampelle a supportare le sue compagne di squadra, ma anche l’amica a quattro zampe Ginger che nella sua cuccia provvisoria rischia di venire travolta in un paio di occasioni.

Thomas Maschietto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *